COS'E' LA MEDITAZIONE

Mantieni i tuoi pensieri positivi,

perché i tuoi pensieri diventano parole.

Mantieni le tue parole positive,

perché le tue parole diventano i tuoi comportamenti.

Mantieni i tuoi comportamenti positivi,

perché i tuoi comportamenti diventano le tue abitudini.

Mantieni le tue abitudini positive,

perché le tue abitudini diventano i tuoi valori.

Mantieni i tuoi valori positivi,

perché i tuoi valori diventano il tuo destino.

Mahatma Gandhi

Vi siete mai chiesti cosa accade nella testa delle persone che meditano? Alcune ricerche recenti, dimostrano che la meditazione interviene su zone cerebrali, per esempio ha un effetto sull'amigdala, la zona del cervello che scatena la paura e rabbia.  Questo vuol dire che ha un effetto positivo sia sul corpo che la mente, quindi sulla diminuzione degli ormoni dello stress.. I meditanti comunicano che gli effetti della pratica di meditazione, dona un senso di calma, chiarezza mentale e aiuta ad affrontare le emozioni difficili, potenziando la memoria e la disponibilità verso le persone che ci circondano, favorendo le relazioni.

La parola meditazione deriva dal termine sanscrito samadhi. Il significato letterale di questo termine, è semplicemente "mantenere uno stato di distacco equilibrato, con la qualità del distacco." Invece, viviamo in uno stato di non-distacco, rimanendo sempre invischiati nell'elucubrazioni di storie ed emozioni, come nelle soap opera, dove tutto si ripete.

Molto semplicemente, come dicono le parole di Gandhi, tutto ha inizio dal "pensiero" ,  siamo ciò che pensiamo!

L'idea di molti, è che la meditazione vuol dire stare seduti ad occhi chiusi...

in realtà, è anche questo, più o meno, ma la meditazione è come "utilizziamo" la nostra mente durante la vita quotidiana, questa è la parte più importante.

Noi abbiamo una mente "ordinaria" e una mente "intuitiva", ma nella maggior parte della vita, lasciamo che la mente ordinaria decida per noi...e quella intuitiva?

L'essere umano può far diventare un inferno il paradiso e un paradiso l'inferno! Cosa significa?  Il nostro benessere psicofisico dipende da come "percepiamo" noi stessi, i luoghi, le situazioni e le persone. Vi siete mai soffermati a chiedervi "come sto reagendo" in una situazione qualsiasi?  Ebbene, ciò che dovremmo fare è "agire" e non "reagire", (è la mente ordinaria che re-agisce) anche nei momenti più difficili, dovremmo chiederci cosa stiamo pensando e quindi cosa stiamo facendo. Quello che possiamo fare è " placare" i pensieri e vedere la situazione da un punto di vista diverso da quello che si usa abitualmente. 

Per la nostra felicità dobbiamo trasformare il pensiero.. utilizzando la mente intuitiva. Questo significa utilizzare ogni problema che si manifesta. Anzichè essere un ostacolo, i problemi possono aiutarci a progredire nella pratica quotidiana.

Senza la trasformazione del pensiero, non si potrà sviluppare la mente intuitiva, senza la quale, le abitudini e pensieri disturbanti prenderanno sempre il sopravvento...

Invece dobbiamo essere noi a "decidere" nelle varie situazioni, e non lasciare che la mente vaghi tra le varie emozioni e stati d'animo del momento.

E' giunta l'ora di scegliere cosa desideriamo davvero, senza che la mente ordinaria lo faccia per noi.

Questa è una tecnica di meditazione semplicissima, che una volta imparata, non la si può più dimenticare....

Per chi non medita perchè pensa di aderire ad  una religione... . La meditazione non è una religione! Addestrare la mente, la saggezza e la consapevolezza, non è esclusiva del buddhismo, India e altri... Non è necessario aderire ad un dogma. Forse per alcuni può sembrare strano, ma praticare la meditazione buddhista non significa essere buddhisti.  Per ognuno c'è il "tipo"  di meditazione..Non importa quale approccio scegliete, basta non mollare dopo poche volte, altrimenti non saprete mai quale benessere può portare nella vostra vita.